HEARTBEAT di Luoise Mirror

26.06.2018 19:17

a cura di Cristina Rotoloni

 
Una storia classica. Lui bello e dannato, più stronzo che altro, addolorato per la morte della moglie e del suo migliore amico. Lei vive un dolore simile per gli stessi motivi, ma rispetto a lui è più aperta alla vita. La storia ha come sfondo un ranch e il mondo dei cowboy. Una realtà sfiorata che fa da contorno alla narrazione. Entrambi i protagonisti hanno incomprensioni con le famiglie di origine che mettono un po' di pepe nella loro attrazione. Sì perché i due protagonisti vedovi, sin da subito si desiderano e rapidamente superano il senso di colpa verso i cari estinti lasciando largo spazio alle loro pulsioni. Nulla di nuovo, ma comunque scritto bene. Lo stile è scorrevole e semplice. La lettura è facile e non impegnativa. È un buon passatempo quando si ha voglia di un romanzo di mezzo. Ci sono degli imprevisti che supportano le disavventure dei protagonisti e anche se l'autrice non si sofferma molto sulla loro caratterizzazione si ha un quadro completo dei vari punti di vista e una bozza dei personaggi riconducibili ai romanzi erotici generici contemporanei. Nessuno di loro mi resta realmente impresso, forse un po' il caposquadra Keith. Per me è una lettura di passaggio, ma per essere il primo lavoro di questa autrice posso dire che se l'è cavata bene e che il suo romanzo fa passare due/tre ore spensierate.

Cercalo su Amazon